Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Circuito dell'Annapurna e Tilicho Lake con Sonia Scgarella

Il circuito dell’Annapurna con il Tilicho Lake è uno dei percorsi più entusiasmanti e variegati in Himalaya: incroceremo, infatti, scenari totalmente differenti a distanza di pochi giorni, passando anche per il regno del Mustang. Dai paesaggi tropicali con una vegetazione molto ricca, alle zone di conifere che rimangono verdeggianti fino a poche centinaia di metri dal paesaggio di alta montagna, spesso ricoperto dalla neve.

15

Durata

15 giorni 

Livello

Faticoso 

Altitudine massima 

5.415 mt

Informazione Generali

  • Durata: 15 giorni
  • Livello: Faticoso
  • Attività: Trekking
  • Partenza: Besi Shahar
  • Arrivo: Tatopani
  • Categoria: Tea house trek
  • Sistemazioni: Lodges
  • Altitudine massima: 5415 mt
  • Stagione ideale: tutto l’anno
  • Ore di camminata: 4-9
  • Regione: Annapurna Conservation Area

Itinerario

3 OTTOBRE GIORNO 1 – ARRIVO A KATHMANDU E BRIEFING

Stiamo per atterrare a Kathmandu quando vedremo le cime innevate della catena Himalayana. La capitale nepalese è situata in un’ampia vallata a 1340 metri di quota, appena arrivati andiamo in Hotel per il check-in e un po’ di riposo. Seguirà un briefing per informazioni dettagliate sul trekking dei giorni successivi.

4 OTTOBRE GIORNO 2 – KATHMANDU – BESI SHAHAR (823 M) DRIVE 7-8 ORE

Partenza dopo la colazione con un van privato per Besi Shahar. Arrivo e sistemazione in lodge.

5 OTTOBRE GIORNO 3 – BESI SHAHAR - CHAME (2.675 M) DRIVE

Dopo la colazione partiamo in jeep attraversando una strada nuova, non ancora ben asfaltata, attraversando un fiume e un villaggio con bandiere di preghiera che fluttuano nel vento intorno a un monastero buddhista: siamo arrivati a Chame, quartier generale amministrativo del distretto di Manang. Pernottamento in lodge.

6 OTTOBRE GIORNO 4 – CHAME - PISANG (3.190 M) - TREK 6/7 ORE

Oggi comincia il nostro trekking. Camminiamo lungo il fiume per circa 7 ore in una gola stretta e ripida per raggiungere Pisang, nella valle di Manang (una valle ampia a forma di U): una valle meravigliosa sospesa tra le vette più alte del massiccio dell’Annapurna. Pernottamento in lodge.

7 OTTOBRE GIORNO 5 – PISANG - MANANG (3500 M) - TREK 7 ORE

Oggi la giornata è rilassante e piacevole attraverso l’altopiano che ci conduce a Manang. Siamo nel Lower Mustang e la vegetazione continua a cambiare incredibilmente. Qui il paesaggio è arido. Pernottamento in lodge.

8 OTTOBRE GIORNO 6 – GIORNO DI ACCLIMATAMENTO A MANANG

Usiamo questa giornata per acclimatare il nostro fisico alla quota elevata. 3.500 metri iniziano a essere molti e da oggi dobbiamo prevedere alcune tappe di acclimatamento per evitare problemi con la sindrome di alta montagna. Manang è un villaggio molto carino con possibilità di escursioni nei dintorni. Pernottamento in lodge.

9 OTTOBRE GIORNO 7 – MANANG – TILICHO BASE CAMP (4100 M) - TREK 8 ORE

Continuiamo la nostra avventura verso il Tilicho Lake, seguiamo il percorso fino al fiume Khangsar Khola e saliamo il versante verso un villaggio in vecchio stile tibetano, conosciuto come l’ultimo villaggio del Nepal. Pernottamento in Guesthouse.

10 OTTOBRE GIORNO 8 – TILICHO LAKE, IL LAGO PIU’ ALTO DEL MONDO (4949 M) - SIRI KHARKA (4300 M) - TREK 5/6 ORE

Dopo l’iniziale salita ripida e dura, il nostro percorso continua quasi ad abbracciare la montagna. Sulla strada vedremo yak e cervi che pascolano sopra e sotto il nostro percorso. Sull’altro lato c’è il Tilicho Lake, un lago spettacolare ai piedi della parete nord del Tilicho Peak. Il lago è un luogo importante per gli Hindu, poiché è sacro e se ne parla in uno dei libri più sacri della religione, il Ramayan. Torniamo a questo punto a Siri Kharka, dove pernotteremo in Guesthouse.

11 OTTOBRE GIORNO 9 - SIRI KHARKA - YAK KHARKA (4.040 M) - TREK 4/5 ORE

Lasciamo Siri Kharka e scendiamo verso il villaggio Khangsar. Sulla strada passiamo per Tare Gumba, un monastero di cent’anni molto importante per la popolazione locale. Appena arrivati ci accorgeremo che non è abitato, ad eccezione di qualche pastore che si reca qui durante i festival. Seguiamo una parete di roccia fuori dal villaggio, fin a raggiungere un ponte nella valle di Thorung Khola. Dopo aver attraversato il fiume, scendiamo fino a un altopiano. Continuiamo il nostro trekking fino a raggiungere Yak Kharka.

12 OTTOBRE GIORNO 10 – YAK KHARKA – THORONG PHEDI (4420 M) - TREK 3/4 ORE

Oggi ci aspetta una camminata in salita fino a Thorung Phedi. Camminiamo fino a un ponte sospeso e raggiungiamo il villaggio di Ledar. Saliamo ancora e passiamo attraverso cime svettanti prima di raggiungere Thorung Phedi, ultimo villaggio prima del passo Thorang La. Saremo ricompensati della fatica da viste incantevoli dei monti Gundang, Syagang, Thorung Peak e Khatungkan. Pernottamento in lodge.

13 OTTOBRE GIORNO 11 – THORONG PHEDI – THORONG LA (5410 METRI) – MUKTINATH (3800 M) - TREK 7/8 ORE

Oggi ci aspetta un importante obiettivo: attraversare uno dei passi più alti al mondo. Lo attraverseremo da est a ovest, che è la direzione più facile e più sicura. E’ una giornata faticosa: ci alzeremo alle 3 del mattino circa, ma quando arriveremo in cima, dopo circa 4-5 ore, sapremo che la fatica ci avrà premiati: da qui le vedute sui massicci dell'Annapurna, del Dhaulagiri e del Mustang Himal sono sorprendenti. Cominciamo a scendere e dopo circa 2-3 ore raggiungiamo il villaggio sacro di Muktinath, luogo di pellegrinaggio Hindu. Pernottamento in lodge.

13 OTTOBRE GIORNO 12 – MUKTINATH - JOMSOM (2800 M)- TREK

Oggi ci apprestiamo ad affrontare una piacevole passeggiata in discesa, accompagnati da un paesaggio spettacolare. Per chi ha meno tempo, da Jomsom c'è la possibilità di rientrare a Pokhara in aereo. Pernottamento in lodge.

15 OTTOBRE GIORNO 13 – JOMSOM – MARPHA – TATOPANI (1189 METRI)

Dopo la colazione trasferimento in Jeep a Marpha. Da qui ci rimettiamo in marcia fino a raggiungere Tatopani. Questo villaggio è famoso per le terme naturali di acqua calda. Se il tempo ce lo permette, ci godiamo qui un momento di relax. Trasferimento poi a Pokhara in jeep e pernottamento in Hotel.

16 OTTOBRE GIORNO 14 – POKHARA – KATHMANDU

Dopo la colazione, partenza con van privato per Kathmandu. Arrivo nel pomeriggio e giornata libera.
Pernottamento in Hotel.

17 OTTOBRE GIORNO 15 - TEMPO LIBERO A KATHMANDU

Partenza per l’Italia o possibilità di visita di Kathmandu.

FINE DEI SERVIZI

La programmazione degli ultimi due giorni può essere soggetta a variazioni che dipendono dal volo internazionale.

L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La Compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendono da situazioni di meteo avverse, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi