Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Circuito dell' Upper Dolpo

Il Dolpo conserva l'ultima reliquia della cultura tradizionale tibetana.Questa regione, infatti, e' l'unica in Himalaya dove si pratica ancora la religione pre-Buddhista e animista "Bon Po". Trekking davvero unico, caratterizzato dalla presenza di splendidi villaggi remoti e landscape mozzafiato.I sentieri che collegano questi piccoli centri abitati , formano alcuni degli itinerari più interessanti e spettacolari in Himalaya . A causa delle pesanti nevicate invernali, questa regione resta tagliata fuori dal resto del Nepal per la maggior parte dell'anno.
Qui possiamo godere, tra le tante vedute incredibili, del fascino spirituale del remoto monastero di Shey Gompa, il 'Crystal Mountain' e il villaggio di Seldang. Sono previsti giorni liberi per esplorare i dintorni dei villaggi tibetani. 

 

28

Durata

28 giorni

Livello

Faticoso

Altitudine massima

5350 mt

 

Informazione Generali

  • Durata: 28 giorni
  • Livello: Faticoso
  • Attività: Escursionismo
  • Partenza: Juphal
  • Arrivo: Juphal
  • Categoria: Camping Trek
  • Sistemazione: Tende
  • Altitudine max : 5350 mt
  • Periodo migliore: Da maggio a settembre
  • Ore di camminata: 4-9

Itinerario

Giorno 1 - Arrivo a Kathmandu  (1340 mt)

Arrivare a Kathmandu è un´esperienza eccitante e memorabile, la veduta panoramica delle cime innevate della catena Himalayana si presenterà alla vostra vista. La capitale nepalese è situata in un´ampia vallata a 1340 mt di quota. 

All´aeroporto ci sara´ il nostro staff ad attendervi. Ne seguira´  un breve incontro informativo ed effettueremo successivamente le procedure finali di pagamento.

Avrete inoltre il tempo per passeggiare a Thamel, quartiere turistico e alpinistico di Kathmandu.

Pernottamento: Manang o similare.

Giorno 2  - Visita culturale di Kathmandu

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della Kathmandu storica e culturale. Visita al monastero Buddhista di Boudhnath, lo stupa piu´ grande del Nepal e al tempio Hindu di Pashupatinat, luogo di cerimonia Hindu, per poi concludere con la visita al Monkey Temple, un mix di Hinduismo e Buddhismo, da dove si gode una vista bellissima su Kathmandu. Visita alla città di Patan, situata a pochi chilometri dalla capitale. Nella Durbar Square si trovano alcuni spettacolari tempi, risalenti all´epoca delle antiche città imperiali, tra cui il palazzo del re e il tempio dedicato al Dio Hindù, Krishna Mandir, costruito interamente in pietra con al suo interno sculture rare.

Briefing con la guida che vi accompagnerà nel trekking.

Cena libera e pernottamento in hotel Manang o similare.

Giorno 3 -   Kathmandu - Nepalgunj

Dopo la colazione trasferimento in aeroporto e volo da Kathmandu a Nepalgunj. All´arrivo visita della citta´ nell´occidente Nepalese, anche se, in realta´, non offre moltissimo al visitatore. Cena libera e pernottamento in Hotel Kitchen Hut o similare.

Giorno 4 -    Nepalgunj - Juphal - Dunai (2100 mt)

Colazione all´alba e trasferimento in aeroporto.Volo di 45 minuti con aereo Cheesna da Nepalgunj a Juphal (Starting point ).Al nostro arrivo lo staff Sherpa provvede con la sistemazioni dei nostri bagagli sui muli. Cominciamo il trekking verso Dunai (2100 mt - 3 ore).Pernottamento in campo tendato.

Giorno 5 -    Dunai - Ankhey (2660 mt) 

Trekking da Dunai Bazar a Ankhey (2660 m) - circa 5-6 ore. Prima di Ankhey, troviamo l´entrata del Parco Nazionale Shey Phoksumdo. Arrivo a destinazione nel pomeriggio. Sistemazione del campo da parte del nostro staff. Cena e pernottamento in campo tendato.

Giorno 6 -    Ankhey - Renje (3104 mt)

Il percorso, costeggia la valle salendo in quota, e diventa piu’ insidioso. Oggi cominciamo ad avere le prime vedute interessanti. Arriviamo nel pomeriggio a Renje e il nostro staff provvedera´ alla sistemazione del campo tendato. 

Giorno 7 -    Renje - Shey Phoksundo (3738 mt)

Dopo la colazione partiamo in direzione del  Lago di Phoksumdo, situato a 3738 mt di quota. La salita per raggiungere il lago e´ molto ripida e i panorami davvero spettacolari. Prima di arrivare al lago, dobbiamo salire un ripido crinale fino a raggiungere una quota di 3900 mt.Dal top del crinale abbiamo scorci di panorami davvero interessanti, tra cui le prime vedute sul Lago di Phoksumdo. Arriviamo a destinazione verso l´ora di pranzo. Sistemazione del campo sulle rive del meraviglioso lago.

Giorno 8 - Lago di Phoksumdo

Giorno di riposo ed esplorazione al lago di Phoksundo . Visita al monastero locale, e camminata in quota per raggiungere un acclimatamento idoneo.Pernottamento in campo tendath4.

Giorno 9 - Shey Phoksumdo - Sallaghari (3500 mt)

Dopo la colazione, partiamo dal lago e ci dirigiamo verso Sallaghari (3500m - 6 ore). Oggi, il sentiero e´ spettacolare e delicato. Viene infatti soprannominata la "death zone" .Questo  sentiero molto stretto e angusto,  costeggia il lago ed e´ caratterizzato da strapiombi verticali. Purtroppo, le carovane di muli qui hanno vita molto difficile e, non di rado, qualche povero animale cade in questi strapiombi a picco sul lago. Questo sentiero, come la maggior parte di questo trekking, non presenta difficolta´ tecniche, ma e´ sconsigliato a chi soffre di vertigini. Arriviamo a Sallaghari nel pomeriggio e il nostro staff provvedera´ alla sistemazione del campo tendato.

Giorno 10- Sallaghari - Phoksumdo Bhanyang (4400 mt)

Questa mattina, dopo la colazione, proseguiamo camminando  attraverso una spettacolare  valle glaciale. Giornata abbastanza faticosa visti i 900 mt di dislivello che separano Sallaghari da  Phoksumdo Bhanyang. Pernottamento in campo tendato.

Giorno 11 -Phoksumdo Bhanyang  - Shey Gompa (4126 mt)

Dopo la colazione partenza per il villaggio di Shey Gompa (4126m). Oggi attraversiamo il Nangdalo La Pass, a 5350 mt di quota, ed entriamo ufficialmente nell’Upper Dolpo. Arrivo nel pomeriggio e sistemazione in campo tendato.

Giorno 12 - Shey Gompa

Giornata di esplorazione e acclimatamento a Shey Gompa.Shey è conosciuta per la sua antica cultura Buddhista e Bon. Nel Dolpo, l´antico modo di vita tibetano, combina l´animismo con gli insegnamenti del Buddha. Il Lama di Shey risiede in un eremo di colore rosso, conosciuto come Tsakang gompa.

Tsakang era stato un centro di meditazione di moltissimi Lama provenienti dal Tibet. Pernottamento in campo tendato. 

Giorno 13 - Shey Gompa - Namgung Gaon (4400 mt) 

Un´altra giornata faticosa ci aspetta oggi per l´attraversamento del  Sela La Pass (5100 mt). Vedute mozzafiato e luoghi molto selvaggi caratterizzano questa parte di percorso che ci porta verso il villaggio di Namgung.Arrivo previsto nel pomeriggio e sistemazione in campo tendato.

Giorno 14 - Namgung - Saldang (3770 mt)

Stamane cominciamo il nostro trek salendo fino a 4700 mt, per poi riscendere attraverso ripidi pendii verso il pittoresco villaggio di Saldang. Saldang e´ adagiata su un altopiano sopra il Nam Khong Nala .Saldang e´ il più grande villaggio dell’ Upper Dolpo. Pernottamento in campo tendato.

Giorno 15 - Saldang - Khoma (4210 mt)

Dopo la colazione, riprendiamo il nostro trekking verso il villaggio di  Khoma (4000m), dove prevediamo di arrivare dopo circa 6 ore di cammino. Pernottamento in campo tendato.

Giorno 16 - Khoma - Pu Gompa (4010 mt)

Giornata caratterizzata da meravigliosi landscape nel cuore dell’Upper Dolpo Circa 6 ore di cammino per raggiungere il villaggio Bon di Pu Gompa. Sistemazione in campo tendato.

Giorno 17 - Pu Gompa - Tinje (4110 mt)

Continuiamo il nostro trek ad un’altitudine ormai costante, nel cuore dell’altopiano. Raggiungiamo il villaggio di Tinje nel pomeriggio. Sistemazione in campo tendato.

Giorno 18 - Tinje - Penjon Khola Dovan  (4480 mt)

Ancora lunghe camminate sull’altopiano dell’Upper Dolpo. i paesaggi puramente tibetani, i villaggi remoti e i landscape che tolgono il fiato a qualsiasi essere vivente.Un’atmosfera magica circonda queste valli dimenticate, autentiche. Arrivo  al villaggio di Penjon nel pomeriggio e sistemazione del campo tendato.

Giorno 19 - Penjon Khola Dovan - Tungyalaphu Odar (4240 mt)

Giornata impegnativa per l’attraversamento del Chhoila la Pass, situato a 5040 mt. Arrivo a destinazione nel pomeriggio e sistemazione in campo tendato.

Giorno 20 -Tungyalaphu Odar - Dho Tarap (4100 mt)

Dopo la colazione, trek di circa 4 ore a Dho Tarap, uno dei villaggi piu’ grandi di questa valle. Dho Tarap possiede diversi monasteri Bon nei suoi dintorni. Sistemazione in campo tendato.

Giorno 21 - Dho Tarap 

Giorno di riposo ed esplorazione a Dho Tarap, visita dei monasteri piu´ importanti e possibilita´ di interazione con famiglie locali. Pernottamento in campo tendato. 

Giorno 22 - Dho Tarap - Lahani (3200 mt)

 Oggi seguiamo il corso del fiume Tarap Khola. Lungo il cammino, con un po’ di fortuna,  possiamo osservare le rarissime pecore blu del Dolpo. La valle scende bruscamente e la vegetazione torna a verdeggiare leggermente. Arrivo a Lahani nel pomeriggio e sistemazione del campo tendato.

Giorno 23 - Lahani - Khaniggaon (2550 mt)

Ancora una giornata caratterizzata da una brusca discesa di 1000 mt. Continuiamo a costeggiare il fiume e scendiamo attraverso la valle di Tarakot. Raggiungiamo il villaggio di Khaniggaon nel pomeriggio. Sistemazione del campo.

Giorno 24 - Khaniggaon - Tarakot (2280 mt)

Lasciamo Khanigoan per raggiungere Tarakot,  incantevole borgo medioevale adagiato sulle alture della valle. All´ arrivo, sistemiamo il campo vicino al posto di polizia e ci dirigiamo verso Tarakot,  per perderci nelle viuzze caratteristiche di questo villaggio che sembra quasi abbandonato. Rientriamo al campo per la cena.

Giorno 25 - Tarakot - Juphal

Il trekking sta volgendo ormai al termine. Da Tarakot, rientriamo a Juphal, dove prevediamo di arrivare nel tardo pomeriggio. Abbiamo compiuto il circuito completo del Upper Dolpo, una delle regioni piu´ remote in Himalaya. Fine del trekking.

Giorno 26 - Juphal - Nepalgunj - Kathmandu

Volo da Juphal a Nepalganj alle prime luci dell’alba.Cambio di aeromobile e volo a Kathmandu .Arrivo previsto intorno alle 14 locali. Resto del pomeriggio a disposizione. Pernottamento in Hotel Manang o similare.

Giorno 27 - Visita culturale di Bakthapur

Giornata a disposizione per la visita alla vecchia capitale,patrimonio dell´umanità. Cominciamo la gita culturale con la visita alla famosa Durbar Square dove possiamo ammirare il famoso palazzo con 55 finestre costruito nel 1754, il Sunko Dhoka ed incantevoli templi induisti. Successivamente, visita alle scuole di Tanka (Pitture tibetane) ed ai vari templi del kamasutra. Rientro a Kathmandu nel tardo pomeriggio.

Pernottamento: Hotel Manang o similare.

Giorno 28 - Rientro in Italia

Colazione in hotel e mattinata libera per gli ultimi acquisti a Thamel e dintorni. 

Trasferimento in aeroporto circa 3 ore prima del volo internazionale e rientro in Italia.

NOTE: L´itinerario e´ soggetto a variazioni in considerazione del meteo e della condizione psico-fisica dei partecipanti

L´itinerario è soggetto ad attraversamenti di punti molto esposti, pertanto non è consigliato ad escursionisti che soffrono di vertigini.

* La programmazione degli ultimi due giorni può essere soggetta a variazione dipendendo dal volo internazionale. L'itinerario può subire variazioni in considerazione di eventi fisici e metereologici e della condizione psico-fisica dei partecipanti. La compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali costi aggiuntivi dovuti a cambiamenti sul programma originale che dipendano da situazioni di meteo avverso, ritardi sui voli, eventi di natura politica e sociale, calamità naturali.

La Compagnia non è in nessun modo responsabile di eventuali variazioni o annullamenti sull´operativo voli Kathmandu-Nepalgunj-Juphal A/R. Ogni spesa aggiuntiva di cambio orario, cambio data e peso franchigia sarà a carico del cliente.

Ricordiamo inoltre che la rete infrastrutturale in Nepal è ancora poco sviluppata e che le strade non sono in ottime condizioni e, in alcuni percorsi, possono essere pericolose, specialmente nella zona himalayana. Non tutti i percorsi stradali sono adatti a chi soffre di vertigini (in particolare nelle regioni del Dolpo, del Mustang, dell'Annapurna e del Manaslu).

Si prega di prendere visione delle nostre condizioni generali di contratto.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi