Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

IL TACCO DELLO STIVALE: da Otranto a Leuca

Un trekking nel Parco Naturale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, per un viaggio ricco di storia, immersi nella natura incontaminata. In questa terra i segni del passato ricordano che per secoli è stata confine e passaggio tra Oriente ed Occidente. Otranto, Punta Palascìa, Cippano, Tricase. A queste bellezze aggiungiamo quella del mare, di quest’angolo d’Italia. Arrivo a Leuca, percorrendo un tratto di Via Francigena sulle orme dei pellegrini.  Una settimana cullati dai dolci venti marini e riscaldati dai colori intensi di questa meravigliosa terra.

8

Durata

8 giorni/7 notti

Possibilità di creare gruppi ridotti su richiesta dei viaggiatori

Livello

Trekking Facile (richiesto buon allenamento a camminare)

Altitudine massima

Sul livello del mare, non in altitudine

Informazione Generali

Itinerario adatto a chiunque abbia un minimo di allenamento a camminare.  La lunghezza delle tappe va da un minimo di 8 ad un massimo di 15 km, con dislivelli quasi poco impegnativi e tempi di percorrenza tra le 2,5 e le 4 ore. Le escursioni si snodano tra sentieri sterrati e stradine di campagna, con brevi agganci su strade più trafficate.

Eventuali variazioni sul programma: A causa delle condizioni meteorologiche, di motivi organizzativi, di disposizioni emanate dalle autorità locali, l'itinerario potrebbe subire alcune modifiche prima e/o durante la vacanza. Lungo la strada si possono trovare deviazioni temporanee (ad esempio lavori stradali) che non possono essere previste; in questo caso ogni trekker può decidere autonomamente come affrontare questi tratti.

Le sistemazioni possono essere sia Standard (B&B semplici ed hotel 3*) oppure Superior (B&B di charme e hotel 4*) a seconda delle richieste.

Itinerario

GIORNO 1 - LECCE

Benvenuti a Lecce, nella penisola salentina, città che vi sorprenderà con uno spettacolo insolito, e tutto suo.

GIORNO 2 - LECCE - OTRANTO - 13 KM - 3.5 H 

Dopo colazione raggiungiamo con transfer privato il Giardino Botanico La Cutura, collezione privata che conserva la più eccezionale raccolta salentina di piante grasse provenienti da tutti e cinque i continenti. Da qui comincia il nostro trekking Salentino. L’itinerario odierno rievoca riti e leggende, miti e culti pagani legati ai popoli che nei millenni hanno abitato ed attraversato queste terre. Luoghi incantati come il grande Masso della Vecchia, il piccolo e sperduto dolmen Stabile, il menhir di San Paolo. Superato il piccolo abitato di Giurdignano raggiungiamo la Fondazione Le Costantine, masseria dove vengono svolte varie attività sociali che spaziano dall’agricoltura biodinamica alla produzione artigianale di rari e pregiati tessuti. Da qui dopo pochi chilometri approdiamo a Otranto.

GIORNO 3 - OTRANTO - UGGIANO LA CHIESA - 14 KM - 3.5 H TREK  

Dopo colazione, ci lasciamo Otranto alle Spalle e partiamo per il trekking di oggi immersi  negli splendidi paesaggi incontaminati. Ammireremo lo stupendo paesaggio lunare offerto dal Lago Azzurro. Un tuffo nel passato spiando i ruderi dell’antica Abbazia di Casole, posta su un'antica via di passaggio e pellegrinaggio per crociati e devoti alla Terra Santa. Raggiungiamo il faro della Palascìa, la punta più orientale d'Italia. Da qui, nelle giornate ventose, sono ben visibili i monti dell’Albania, le cui sponde distano solo 70 chilometri circa. Un breve cammino ma ricco di bellezze prima di raggiungere il paesino di Uggiano La Chiesa.

GIORNO 4 - UGGIANO - SANTA CESAREA TERME - 12 KM - 3 H TREK  

Il trekking di oggi riprende sullo sfondo della scenografica torre saracena di Sant’Emiliano. Lasciandola alle spalle proseguiamo su sterrato fino a Porto Badisco. Risaliamo quindi la serra camminando sull'antica Via Appia Salentina per poi imboccare un sentiero sterrato che segue dall’alto la linea della litoranea. Da qui il blu del mare e quello del cielo si fondono, lasciando spazio (se i venti di tramontana lo concedono) alla vista delle  bianche vette dei monti Balcani. Giungiamo a Santa Cesarea con le sue terme, luogo sacro a Carmelo Bene che qui girò il suo allucinato “Nostra Signora dei Turchi”.

GIORNO 5 - SANTA CESAREA TERME - CASTRO - 8 KM - 2.5 H TREK  

Dopo colazione riprendiamo il cammino verso sud. Oggi un percorso breve tra le serre e le colline salentine. Qui il paesaggio cambia tutto l’anno, i colori spaziano dal verde primaverile, al giallo intenso dell’estate il tutto incorniciato da stupendi scorci sul mare. Giunti a Castro Alta non mancherà il tempo necessario per lasciarvi coinvolgere dalle ultime clamorose scoperte che hanno riportato alla luce i resti di un santuario dedicato alla dea Atena. Scendiamo quindi verso la costa, soffermandoci nelle varie calette a goderci il mare e fare qualche foto.

GIORNO 6 - CASTRO - TRICASE - 15 KM - 4.5 H TREK 

Ci alziamo di buon mattino e proseguiamo per un breve tratto lungo la costa. Ci sarà la possibilità di scegliere la tipologia di percorso:  uno breve o uno impegnativo ma molto emozionante sugli scogli. Si giungerà in entrambi i casi alla splendida Cala dell’Acquaviva: un piccolo lido con un pittoresco porticciolo incastonato nella roccia. Potremo prenderci del tempo per un tuffo in mare e rinfrescarci prima di risalire il sentiero fino a raggiungere il borgo di Andrano con il suo prestigioso complesso architettonico del Castello Spinola-Caracciolo. Ancora un bel pezzo di strada tra gli ulivi per arrivare a Tricase, altra splendida perla di storia salentina.  

GIORNO 7 - SANTA MARIA DI LEUCA - 11 KM - 3 H TREK  

Oggi ci aspetta l’ultima tappa di questo trekking. Dopo colazione un breve trasferimento privato ci conduce a Marina di Novaglie. Da qui imbocchiamo il Sentiero Cipolliane, camminando così lungo una scogliera mozzafiato a picco sul mare con splendide vedute sulla linea della costa, speroni rocciosi cosparsi di euforbia e fichi d’india. Dopo il canalone del Ciolo, proseguiamo tra alberi di ulivo, piante e fiori della macchia mediterranea per arrivare a Gagliano del Capo. L’ultimo tratto percorre il tratto finale della Via Francigena del Sud. Giungiamo al Santuario di Santa Maria di Leuca, dedicato alla "Vergine Assunta in Cielo". Nel pomeriggio ci aspetta un’escursione in barca alla scoperta delle grotte marine lungo la costa di Leuca.

GIORNO 8 - LEUCA  

Leuca, la cittadina bianca di luce. I pescatori sono i custodi di questa terra, se si ha la fortuna di incontrarli non esitate a chiedere le vostre curiosità. Possono svelare i misteri di questa terra fatta di confini impercettibili e di fascino antico.  Dopo la colazione, fine dei servizi.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi