Seguici anche sui nostri social

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

MAGNA VIA FRANCIGENA: DA PALERMO AD AGRIGENTO

Immersi nella storia di Sicilia. Questa terra è figlia di 25 secoli di dominazione straniera. Le vestigia dei Greci, Romani, Bizantini, Musulmani e Normanni sono ancora oggi ben presenti. La Magna Via Francigena di Sicilia ha storicamente costituito il luogo di incontro fra le varie culture, un punto di contatto tra popoli e genti. Un percorso che attraversa la Sicilia da nord a sud, dal Mar Tirreno al Mar Mediterraneo. Da Palermo si arriva al feudo agricolo di Corleone immerso nel latifondo siciliano. Il percorso si inerpica poi nel Parco Regionale dei Monti Sicani, fino a giungere nella Valle del Fiume Platani. Sutera, uno dei borghi più belli d’Italia, Racalmuto patria di Sciascia ed i Castelli Chiaramontani, Joppolo e Giancaxio sono gli step successivi per terminare poi il cammino nella bellissima Agrigento.

8

Durata

8 GIORNI/7 NOTTI

Livello

BASSO

 

Altitudine massima

 

Informazione Generali

Le escursioni si svolgono tra sentieri sterrati e stradine di campagna, con alcuni brevi tratti su strade trafficate. L’itinerario è pensato per offrire in combinazione natura e cultura, in un buon livello di comfort. I brevi trasferimenti pubblici e privati creano un perfetto equilibrio tra lentezza e comodità, rendendolo più autentico vivendo il contatto con la gente del posto. La conformazione morfologica di questi luoghi prevede dei notevoli dislivelli da affrontare giornalmente, per cui il tour è adatta a chiunque abbia un buon allenamento a camminare. La lunghezza delle tappe va da un minimo di 12 ad un massimo di 25km, con tempi di percorrenza tra le 3 e le 6 ore circa

Itinerario

GIORNO 1 - PALERMO - MONREALE - SANTA CRISTINA GELA - 5 KM - 1,5 H TREK
Arrivo in aeroporto e trasferimento privato verso il centro fino a Santa Cristina Gela dove ci fermeremo per il pernottamento. Questo Paesino ha origini albanesi e conserva costumi, tradizioni e lingua arbëreshë. Possibilità di stop a Monreale per la visita della cattedrale a seconda dell’orario di apertura. Da qui possiamo scegliere di muovere i primi passi lungo la Magna Via Francigena. Con un trasferimento a Piana degli Albanesi raggiungiamo Santa Cristina a piedi. Arrivati a destinazione potremo assaggiare i gustosissimi Iris alla ricotta in una delle pasticcerie del centro! Consigliamo di prenotare una notte aggiuntiva a Palermo, così da partire presto la mattina dopo colazione e aver l’opportunità di visitare il capoluogo siciliano.

GIORNO 2 -  SANTA CRISTINA GELA - CORLEONE - 25 KM – 6 H TREK 

Dopo colazione inizia il primo giorno completo sulla Magna Via Francigena. La giornata di oggi ci svela l’incanto del pellegrinaggio in terra siciliana. Il Bosco della Ficuzza e Rocca Busambraci faranno da sfondo durante la giornata. Saremo all’interno di una delle Riserve Naturali della Regione Sicilia. Presso il suggestivo Monastero di Tagliavìa, a circa 13 km dalla partenza, ci fermiamo per un break.  Riempiamo le borracce e si riparte verso Corleone, paese noto per fatti di mafia, ma ricco anche di storia e di chiese. Noto è il Monastero dei Frati Francescani Minori Rinnovati, arroccato e inaccessibile al centro del paese. Un grande merito va ai tanti giovani siciliani che stanno lavorando per riscattare l’immagine della loro terra e proprio in questo senso per supportare la loro causa abbiamo pensato ad una visita al Laboratorio della legalità situato proprio in uno dei beni confiscati al boss Bernardo Provenzano e una al centro di documentazione nazionale dell’antimafia.

GIORNO 3 - CORLEONE - PRIZZI - 19 KM - 5 H TREK
Oggi il nostro trekking passa per il  Parco dei Monti Sicàni: siti archeologici e boschi incontaminati raccontano la storia del popolo dei Sicàni che hanno dato il nome Sikània all’isola. La Magna Via Francigena che collega Corleone a Prizzi, è una trazzera regia da sempre percorsa dalle genti che hanno abitato questa parte umida e boscosa della Sicilia. Spesso i sentieri delle transumanze e di viabilità principali e secondarie hanno coinciso con il tracciato dei pellegrini. Quando i Greci arrivarono in Sicilia tra l’VIII e il VII sec. a.C. entrarono in contatto con le popolazioni autoctone che già abitavano questa terra: Elimi ad occidente, Sicani al centro e Siculi ad oriente. Cozzo Spolentino ed Hippana sono centri indigeni ellenizzati e in seguito romanizzati in occasione della prima guerra punica. Il cammino custodisce e rivela i segreti di queste terre a chi sa intenderla.

GIORNO 4 - Prizzi - CAMARRATA -  19/25 KM - 5/6 H TREK 
Ci lasciamo Prizzi alle spalle e attraversiamo la Riserva Naturale Orientata Monti Carcaci, tra zone umide e boschi, un paesaggio davvero ricco di biodiversità. Sul finire del percorso raggiungiamo Castronovo di Sicilia. Kars-nubu per gli arabi. Questa "rocca fortificata" ha una lunga cinta muraria che protegge il centro abitato ed i luoghi di culto. Castronovo di Sicilia è sempre stata una tappa importante di questo cammino. Dopo una visita del centro abitato, trasferimento a Cammarata per il pernottamento. Su richiesta è possibile ridurre  la tappa odierna da 29 a 15 km.

GIORNO 5 - CAMMARATA - SUTERA - 20 KM - 5 H TREK
Il fiume Platani è il protagonista di questa terra, la sua valle è ricca di pascoli e frutti di origine orientale come i verdi pistacchi e le succose pesche di montagna. Entriamo nella Provincia di Caltanissetta. Lungo il cammino Il rabad, “sobborgo fuori dalle mura”, di Sutera vi attende. Il quartiere arabo ràbato, energico e vitale ci darà la carica per proseguire. Visita al Santuario di San Paolino sulla rocca monolitica gessosa, dove è possibile vedere il vulcano Etna.  Anche oggi si può ridurre la tappa da 20 a 13 km con un breve trasferimento all'inizio della giornata.

GIORNO 6 - SUTERA - RACALMUTO - 22 KM - 6 H TREK
Oggi ci aspetta il  ponte romano di Campofranco, le tombe sicane a Tholos di milena, gli insediamenti del Neolitico (5000 a.C.) di Serra del Palco. Le genti, da sempre in cammino su queste terre, hanno deciso nei secoli di insediarsi in questo territorio. L’arrivo di oggi è a Racalmuto, il paese delle miniere di zolfo e dello scrittore Leonardo Sciascia.

GIORNO 7 - RACALMUTO -  AGRIGENTO -  13 KM - 3.5 H TREK Penultimo giorno. In questa zona ricca di miniere la terra odora di zolfo. Lungo il cammino visiteremo la Petra di Calathansuderj, roccaforte bizantino-araba-normanna, che indica la direzione per Aragona. Arrivati alla fine di questo fantastico cammino a piedi sulla Magna Via Francigena, un treno ci aspetta per raggiungere Agrigento dove trascorreremo la nostra ultima notte.

GIORNO 8 -  PARTENZA DA AGRIGENTO
Siamo nella dorata costa sud del mar Mediterraneo, il mare di tutte le genti. Agrigento è una rocca dove la cattedrale spicca per la sua bellezza. D’obbligo andare ad assaggiare le leccornie delle suore di clausura al Monastero di Santo Spirito e un tour alla Valle dei Templi.  Siamo giunti alla fine di questo magico cammino.

Richiedi preventivo
X

Richiedi preventivo

Viaggiaconcarlo Adventures & Expeditions si impegna a rispettare il decreto legislativo 30 giugno 2003 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 196/2003 i dati forniti verranno usati nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della tua riservatezza e dei tuoi diritti. Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati puoi cliccare su "Unsubscribe from this list" o scrivere a [email protected]

Cerca nel Sito

Immagini

ico galeria

PARTNER E COLLABORATORI

Racconti

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le nostre novità!

 

PARTNER TECNICI

logo ferrino

logo sportiva

logo turkish airlines

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Clicca Qui.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie. Chiudi