Campo Base Everest e Laghi di Gokyo

L’Everest davanti a te, in un trek classico per risalire cime e scoprire il Tibet e la sua cultura

Date di partenza
Dal 14/04/23 al 03/05/23
Foto scattata da Carlo Mamberto

CAMPO BASE EVEREST E LAGHI DI GOKYO

Il più classico dei trekking. Verso il Campo base Everest lungo la Valle del Khumbu. Il desiderio di molti escursionisti e alpinisti del mondo. Il desiderio che mi ha mosso fin dall’inizio.

Scoprirai la valle abitata dalla popolazione degli Sherpa, vivrai di panorami, incontri umani e sperimenterai una cultura fatta di cibo, lingua, riti.

Sarà solo l’inizio del tuo cammino verso alcune cime non tecniche sopra i 5.500 metri. Arriverai fino ai piedi del grande Sagarmatha, la “madre di tutti gli Dei”: un’esperienza totalizzante.

3 Momenti memorabili

1. Completare un trek classico e mitico insieme

2. Pernottare in tea house, conoscere gli Sherpa e vivere di racconti

3. Arrivare molto vicino alla vetta più alta al mondo, Sua Maestà Everest

Itinerario Campo Base Everest e Laghi di Gokyo

  • Tipologia di viaggio: Trekking (per escursionisti esperti EE)
  • Durata: 20 giorni
  • Numero partecipanti: min 8, max 12
  • Requisiti: spirito di adattamento e buon allenamento (dalle 4 alle 7 ore di cammino al giorno)
  • Volo intercontinentale: da/per Milano Malpensa con Turkish Airlines con scalo
  • Pernottamenti: 3 in hotel, 15 in Community Lodge / Tea House
  • Trasporti (carburante compreso): pulmini privati e voli interni
  • Pasti: 18 colazioni, 15 pranzi, 16 cene
  • Attività: visite, escursioni ed ingressi come da programma
  • Guide locali: parlanti italiano
  • Assistenza: staff logistico in lingua inglese durante il trekking

Giorno 1: volo per Kathmandu
Ci ritroviamo in aeroporto e partiamo per Kathmandu con scalo.
Pernottamento: a bordo del volo

Giorno 2: Kathmandu 
La capitale nepalese è in un’ampia vallata a 1.340 metri di altitudine. Dopo l’arrivo andiamo in hotel per il check-in, ci riprendiamo prima di una passeggiata di scoperta della città. Prima la vecchia Durbar Square, ormai quasi interamente distrutta dal terremoto, ma sempre affascinante e poi, tornando verso il Thamel, il quartiere del nostro albergo, attraversiamo la Kathmandu più autentica dei bazar Indra Chowk e Ason Chowk.
Pasti inclusi: cena culturale
Pernottamento: Hotel Manaslu (o similare)

Giorno 3: Kathmandu – Manthali (5 h – soste escluse)
Dopo colazione ci trasferiamo a Bhaktapur, città medioevale di rara bellezza in stile Newari. Le meraviglie architettoniche di Bhaktapur sono oggi segnate dal terribile terremoto del 2015 ma questo non ha distrutto il fascino della cittadina. Il centro storico si sviluppa intorno alla Durbar Square ed è un sito archeologico a cielo aperto. Ammiriamo il famoso palazzo con 55 finestre costruito nel 1754, il Sunko Dhoka e gli incantevoli templi induisti. A seguire ci trasferiamo a Manthali.
Pasti inclusi: colazione e cena
Pernottamento: Freedom Lodge (o similare)

Giorno 4: Manthali / Lukla – Phakding (2.160 mt | 4 h)
Dopo colazione, voliamo per 30 minuti verso l’aeroporto di Lukla, punto di partenza dei trekking e delle spedizioni in alta quota. Qui incontriamo il nostro “staff portatori” e dividiamo i bagagli. Phakding, a 2.610 mt di quota, ci attende. La raggiungiamo dopo circa 5 ore di cammino.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 5: Phakding Namche Bazaar (3.480 mt | 6 h)
Dopo colazione, partiamo per il villaggio Sherpa di Namche Bazaar (3.480 mt). Namche è il villaggio più grande della valle del Khumbu, lo chiamano la capitale degli Sherpa. Per tutti è l’inizio del viaggio verso l’Everest.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 6: Namche Bazaar
L’alta quota chiede di acclimatarci e ci dà l’occasione di conoscere meglio i luoghi e la loro storia. Scopriamo il villaggio di Thame, dove sorge la scuola di Hillary e Tengzin, per osservare da vicino quello che è considerato il cranio dello Yeti. Raggiungiamo poi il punto panoramico di Namche. Davanti a noi le grandi cime del mondo: Everest, Lhotse, Tamserkhu, Ama Dablam e Nuptse. Nel pomeriggio torniamo a Namche.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 7: Namche Bazaar Tengboche (3.967 mt | 5 h)
La mattina partiamo da Namche e, dopo circa 6 ore di cammino, raggiungiamo Tengboche (3.967 mt), centro spirituale del Khumbu con il suo monastero buddhista che diffonde bellezza tra i pascoli di Yak. La mattina successiva, possiamo vivere la dimensione spirituale di questa terra e unirci alla Cerimonia della Puja nel Monastero.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 8: Tengboche Dingboche (4.530 mt | 4 h)
Dopo colazione, riprendiamo l’ascesa verso il campo base. Un cammino che non richiede troppo impegno e che, dopo circa 6 ore, ci porta a Dingboche. Qui l’incontro con il superbo Lhotse. Ci muoviamo poi in quota per acclimatarci fisicamente.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 9: Dingboche
Dedichiamo la giornata ad acclimatarci all’alta quota e camminiamo superando i 5.000 metri. Grazie alla permanenza in quota di un paio d’ore, il nostro fisico inizierà ad abituarsi all’aria rarefatta.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community Lodge / Tea House

Giorno 10: Dingboche Lobuche (4.930 mt | 4 h)
Saliamo, in modo sempre più deciso e veloce. Il paesaggio cambia. Attorno la terra assume un tono arido e alpino. Siamo nella valle del Khumbu. Nel pomeriggio raggiungiamo Lobuche (4.930 mt) e, come ogni giorno, cerchiamo di camminare in quota stazionando per qualche mezz’ora.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 11: Lobuche Gorak Shep Campo Base Everest (5.364 mt) Gorak Shep (5.180 mt | 8 h)
Il giorno desiderato è arrivato. Iniziamo con un percorso relativamente facile da Lobuche a Gorak Shep. Il successivo, un dritto sentiero per il campo base dell’Everest è più difficile: troveremo alcune dune rocciose e morene, che formano un accumulo di detriti glaciali non consolidati. Verso la nostra destinazione, ci avviciniamo al famoso ghiacciaio del Khumbu e alle cascate di ghiaccio, alle pendici dell’Everest. Noi e l’Everest: il momento dell’incontro ci coinvolgerà completamente. Un paesaggio unico e simbolico per bellezza, potenza e significato, da vivere, fotografare, respirare. Mentre il sole del pomeriggio inizia a calare, torneremo a Gorak Shep per recuperare energia.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 12: Gorak Shep Kala Patthar (5.465 mt) Dzonghla (4.830 mt | 7 h)
Ci svegliamo prestissimo per scalare il Kala Patthar, cima tecnicamente non impegnativa di 5.465 metri, e per vedere l’alba sulle cime himalayane dopo circa 2 ore. La quota si fa impegnativa, ma raggiungere la meta e avere davanti a noi le cime dell’Everest, del Pumori, dell’Ama Dablam e del Nupthse, che si colorano all’alba, ci ripaga di ogni fatica. Dalla cima del Kala Patthar, potremo scrutare il campo base Everest, il ghiacciaio del Khumbu e Gorak Shep. Rientriamo in lodge, per una veloce e proteica colazione, prima di proseguire per Dzonghla, che raggiungiamo dopo circa 7 ore di cammino.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 13: Dzonghla Cho La Pass (5.420 mt) Thaknak (4.700 mt | 8 h)
Partiamo molto presto da Dzonghla, portando con noi il pranzo al sacco, e iniziamo con una camminata semplice, che passerà una serie di rocce al di sotto di Cholatse, per continuare attraverso alcuni corsi d’acqua e salire rapidamente fino alla cresta da cui vedremo il Cho La Glacier. Saliamo al passo Cho La, marcato come sempre da bandiere di preghiera. Il valico non è tecnico ma resta comunque insidioso per le sue ripide salite e discese, e può richiedere il supporto di ramponi adattabili, se lo si attraversa in stagione avanzata. Ci godiamo la vista dalla cima prima di continuare verso uno dei tre passi più alti dell’Everest. Continuiamo poi fino a Thaknak.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 14: Thaknak Gokyo Village Gokyo Ri (5.360 mt | 7 h)
Dopo colazione, diamo inizio ad una giornata breve ma molto impegnativa. Sono protagonisti insieme a noi il Ngozumpa Glacier, che fa da preludio a un ghiaione in pendenza, la salita di una morena e infine la discesa verso Gokyo. Facciamo check-in al lodge prima di salire al Gokyo Ri, a quasi 5.400 metri di quota. Il panorama che ci circonda è un continuo invito a scattare fotografie. Chiudiamo la giornata con il ritorno al lodge per la cena e la notte.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 15: Gokyo Village Dole (4.200 mt | 6 h)
Dopo colazione seguiamo la morena laterale del Ngozumpa Glacier verso Taujung Tsho e continuiamo fino a Longponga Tsho, tra la montagna e la morena del ghiacciaio. Arriviamo poi al villaggio di Phangga, e in cresta raggiungeremo la cima, dove numerosi chorten ci daranno il benvenuto. Una ripida discesa ci porta a Machhermo, annidato sotto la morena terminale del ghiacciaio. Da Machhermo in discesa verso Luza e Lhabarma, passando Kele e infine Dole per la notte.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Community Lodge / Tea House

Giorno 16: Dole Namche (3.480 mt | 4 h)
Dopo colazione, continuiamo la discesa verso Lukla e raggiungiamo Namche nel primo pomeriggio. Il villaggio è un’esperienza che ci avvicina alla cultura gastronomica del luogo: saranno in particolare i dolci di una delle tante ottime pasticcerie a tentarci. Il resto della giornata è libero.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 17: Namche Lukla (2.860 mt | 9 h)
Dopo colazione, affrontiamo il nostro ultimo giorno di trekking. La distanza che separa Namche da Lukla è notevole, ma il percorso in discesa ci fa raggiungere il nostro punto di arrivo con facilità.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Tea House

Giorno 18: Lukla / Manthali Bhaktapur – Kathmandu
Dopo colazione, ci trasferiamo in aeroporto e voliamo da Lukla a Manthali. In poco più di tre ore raggiungiamo Bhaktapur. Il viaggio può essere reso faticoso dalle condizioni della strada. Saremo però ripagati dall’oretta a disposizione per visitare la piccola cittadina. Proseguiamo il nostro viaggio fino a Kathmandu.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Kathmandu Guest House (o similare)

Giorno 19: Kathmandu
La Kathmandu storica e culturale è la protagonista della giornata. Una guida locale del nostro team, che parla italiano, ce la fa conoscere. Visitiamo il monastero Buddhista di Boudhanath, lo stupa più grande del Nepal, il tempio Hindu di Pashupatinath, luogo di cerimonia Hindu. Concluderemo con il Monkey Temple, tra Induismo e Buddhismo, da dove Kathmandu appare nella sua unica bellezza.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Kathmandu Guest House (o similare)

Giorno 20: Kathmandu / Italia
Dopo colazione ci trasferiamo in aeroporto per il volo di rientro. Arriviamo in Italia in tarda serata. Trasformati, arricchiti e diversi da come siamo partiti.
Pasti inclusi: colazione

Posti Disponibili

calendarioCreated with Sketch.
Dal 14/04/23 al 03/05/23
Tipologia di Viaggio
Trekking
durataCreated with Sketch.
Durata
21 giorni
PARTECIPANTI
Min 8 Max 12
requisiti
Spirito di adattamento e buon allenamento (escursionisti esperti EE)

Richiesta Informazioni

Disponibile anche su misura

Questo viaggio è disponibile anche in formula personalizzata per almeno due partecipanti.

Viaggia con Carlo per il sociale

Partecipando ai nostri viaggi devolviamo 20 da parte tua all’associazione di volontariato Finale for Nepal.

Potrebbe Interessarti Anche

I Nostri Partner