Perù, le tre Vette della Valle di Ishinca

La trilogia: l'Urus, l'Ishinca e il Tocllaraju, le montagne più emblematiche della Cordillera Blanca

Date di partenza
Dal 14/08/24 al 29/08/24
Foto Archivio Viaggia Con Carlo

PERÙ, LE TRE VETTE DELLA VALLE DI ISHINCA

Cime frastagliate, terreni glaciali e ascese oltre i 5.000 metri, senza i tempi tipici delle spedizioni di oltre 3 settimane: questo è l’alpinismo nella Cordillera Blanca. Mecca degli escursionisti e degli amanti delle attività all’aria aperta, la regione vanta oltre 50 cime che superano i 4.000 metri, 700 ghiacciai e 300 laghi.

Un itinerario ideale per sviluppare e consolidare l’escursionismo d’alta quota attraverso l’Urus e il Nevado Ishinca prima raggiungere la vetta del Tocllaraju. Grazie al facile accesso dalla città di Huaraz, la capitale sudamericana dell’outdoor, è possibile combinare le tre cime in un itinerario di poco più di due settimane senza compromettere l’acclimatazione.

Parti per un’incredibile avventura in bilico tra i 5.000 e i 6.000 metri in una delle destinazioni alpinistiche più nascoste d’America, il Perù. Toccherai il cielo con un dito.

3 Momenti memorabili nel viaggio ai piedi della Cordillera Blanca

1. Perdere lo sguardo tra le candide cime della Cordillera Blanca

2. Scalare il Tocllaraju che regna sopra la Valle di Ishinca con la sua forma perfetta

3. Imparare e divertirsi scalando le cime dell’Urus e dell’Ishinca

Itinerario Perù, le tre vette della Valle di Ishinca

  • Tipologia di viaggio: Alpinismo (per escursionisti esperti con attrezzatura alpinistica EEA)
  • Durata: 16 giorni
  • Numero partecipanti: min 4, max 8
  • Requisiti: spirito di adattamento (per le notti in rifugio con servizi basilari), ottimo allenamento (dalle 4 alle 8 ore di cammino al giorno) e conoscenza di base di scalata
  • Volo intercontinentale: da Milano Linate per Milano Malpensa con Iberia con scalo
  • Pernottamenti: 5 in hotel, 9 in rifugio
  • Trasporti (carburante compreso): autobus pubblico, minivan privato
  • Pasti: 14 colazioni, 9 pranzi, 9 cene
  • Attività: escursioni, visite ed ingressi come da programma
  • Guide locali: guida alpina professionista certificata UIAGM parlante italiano
  • Assistenza: staff logistico in lingua inglese durante il trekking

Giorno 1: Italia / Lima
Ci ritroviamo in aeroporto e partiamo per Lima con scalo. Dopo l’incontro con lo staff e il trasferimento in hotel, siamo liberi per esplorare la città.
Pernottamento: Hotel Maramar Perù (o similare)

Giorno 2: Lima – Huaraz (3.090 mt) (9 h – soste escluse)
Partiamo molto presto la mattina e ci trasferiamo a Huaraz, cittadina ai piedi della Cordillera Blanca. Dopo esserci sistemati in hotel, sfruttiamo il resto della giornata per acclimatarci e controllare l’equipaggiamento per il trekking.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Suiza Peruana (o similare)

Giorno 3: Laguna Llanganuco e Laguna 69 (4.600 mt | 5 h)
Oggi ci muoviamo lungo il Callejón de Huaylas attraverso i piccoli villaggi andini fino a raggiungere Yungay, luogo della deviazione per la valle di Llanganuco. Proseguiamo passando per le lagune di Chinancocha e Orconcocha, fino a Yuraccoral, luogo di inizio del trekking. Dopo circa 3 ore di cammino veniamo ricompensati dalle magiche viste della Laguna 69: acque glaciali turchesi circondate dalle cime innevate del Parco Nazionale Huascaran. Torniamo, poi, per due ore a Yuraccoral dove ci aspetta il nostro trasporto per tornare a Huaraz.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Suiza Peruana (o similare)

Giorno 4: Huaraz – Cochapampa (3.400 mt) (1 h – soste escluse) – Campo Base Ishinca (4.300 mt | 5 h)
Oggi ci dirigiamo fino al villaggio di Cochapampa, dove il mulattiere e gli asini ci aspettano pronti per andare al Campo Base di Ishinca, che raggiungiamo in circa 4-5 ore. Una volta arrivati al campo, prepariamo l’attrezzatura per il giorno successivo.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 5: Ascesa all’Urus (5.495 mt | 6 h)
È ancora notte, ma una veloce colazione alle 3 del mattino ci dà la giusta carica per affrontare l’ascesa all’Urus. Dopo aver camminato per 3 ore arriviamo al ghiacciaio, dove usiamo la nostra attrezzatura da arrampicata, per poi raggiungere in altre due ore la cima dell’Urus, da dove godiamo di una vista straordinaria sulle cime della Cordillera Blanca.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 6: Campo Base Ishinca (4.300 mt)
Giornata libera a nostra disposizione per ricaricare le forze, ma, se dovessimo sentirci già in forma, possiamo fare una visita alla Laguna di Tocllacocha.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 7: Ascesa all’Ishinca (5.560 mt | 6 h)
Partenza alle 02:30: oggi la protagonista è la cima dell’Ishinca. La salita è costante, inizialmente su un buon sentiero, fino a che non raggiungiamo il ghiacciaio. Risaliamo il versante nord-occidentale verso la vetta, un regno di neve e di ghiaccio, per poi tornare al campo base per la stessa via.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 8: Campo Base Ishinca (4.300 mt)
Oggi ricarichiamo le pile. Eventualmente, iniziamo con il trasporto dei materiali verso il Campo Morrena.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 9: Campo Base Ishinca – Campo Morrena (4.900 mt | 3 h)
Dopo aver sistemato l’attrezzatura per l’arrampicata, saliamo per circa 3 ore fino a raggiungere il Campo Morrena. Incastonato tra torri e lastre di granito su una fessura sopra il ghiacciaio ovest del Tocllaraju, il campo è così vicino alla parete ovest che sembra quasi di portela toccare.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 10: Ascesa al Tocllaraju (6.034 mt | 10 h)
Lasciamo il campo presto, verso l’una di notte. Dal campo risaliamo il ghiacciaio per poi attraversare il catino attraverso complessi crepacci in direzione della vetta. Saliamo un pendio non troppo ripido per una lunga cresta, fino a raggiungere un grande crepaccio all’inizio della cresta nord-ovest che si segue fino alla cima del Tocllaraju. In cima, la fatica è completamente ricompensata dai panorami circostanti: l’Huascaran, Ranrapalca, e il Palcaraju si mostrano davanti a noi in tutta la loro grandezza.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorni 11 – 12: Campo Morrena (4.900 mt)
Teniamo queste giornate come cuscinetto qualora ci fossero stati dei contrattempi lungo il cammino.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Rifugio

Giorno 13: Campo Morrena – Pashpa (4.300 mt | 3 h) – Huaraz (1 h – soste escluse)
Ultimo giorno di trek. Riscendiamo lungo la Valle dell’Ishinca attraverso campi erbosi e foreste autoctone fino a Pashpa, dove troviamo il nostro minibus che ci riporta a Huaraz.
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena
Pernottamento: Hotel Suiza Peruana (o similare)

Giorno 14: Huaraz – Lima (9 h – soste escluse)
Oggi ci lasciamo alle spalle Huaraz per raggiungere Lima. La possiamo scoprire attraverso il suo ricco passato e il suo dinamismo.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: Hotel Miramar Perù (o similare)

Giorno 15: Lima / Italia
Giornata di viaggio e rientro: andiamo verso l’aeroporto in pulmino privato per viaggiare verso l’Italia.
Pasti inclusi: colazione
Pernottamento: A bordo del volo

Giorno 16: Arrivo in Italia
Arriviamo in Italia carichi di ricordi.

Posti Disponibili

calendarioCreated with Sketch.
Dal 14/08/24 al 29/08/24
Tipologia di Viaggio
Alpinismo
durataCreated with Sketch.
Durata
16 Giorni
PARTECIPANTI
Min 4 Max 8
requisiti
Spirito di adattamento e ottimo allenamento (escursionisti esperti con attrezzatura alpinistica EEA)
Accompagnatore
Da Definire

Richiesta Informazioni

Disponibile anche su misura

Questo viaggio è disponibile anche in formula personalizzata per almeno due partecipanti.

Viaggia con Carlo per il sociale

Partecipando ai nostri viaggi devolviamo 20 da parte tua all’associazione di volontariato Finale for Nepal.

Perché hai letto della Valle di Ishinca, potrebbe Interessarti Anche

I Nostri Partner